Non perdere
Home > Secondi piatti > Aragosta in bellavista
Aragosta bellavista
Il piatto con la ricetta dell'aragosta in bellavista

Aragosta in bellavista

Principalmente è una ricetta natalizia, ma chi ci impedisce di mangiarla tutto l’anno? Gli amanti dell’aragosta, e dei crostacei in generale, sicuramente già conoscono questo piatto; per gli altri sarà una buona scoperta. L’aragosta, essendo un crostaceo, è formato principalmente dalla parte dura esterna e la polpa è un po’ poca, diventa quindi fondamentale trovarne …

Review Overview

Velocità di preparazione
Semplicità
Risultato estetico
Costo

Ricetta

Summary : Aragosta in bellavista accompagnato da crema di yogurt, tartufo e pomodorini

User Rating: Be the first one !
45

Tempi preparazione




Principalmente è una ricetta natalizia, ma chi ci impedisce di mangiarla tutto l’anno? Gli amanti dell’aragosta, e dei crostacei in generale, sicuramente già conoscono questo piatto; per gli altri sarà una buona scoperta.

L’aragosta, essendo un crostaceo, è formato principalmente dalla parte dura esterna e la polpa è un po’ poca, diventa quindi fondamentale trovarne una grande e pesante, così che possa sfamare quattro persone. Sarebbe bene che l’aragosta fosse ancora viva quando la portate a casa. Se così fosse nella procedura, quando la immergerete nell’acqua, mettetela viva e legata così che non possa scappare.

Come fare

1. - Triturate le carote, la cipolla, il sedano e mischiate insieme al prezzemolo e al rosmarino
2. - In un casseruola mettete circa 3 litri d'acqua e ciò che avete appena triturato
3. - Portate a ebollizione l'acqua e quando pronta immergete dentro l'aragosta. Se viva legatela così che non possa scappare
4. - Dopo 20 minuti toglietela dall'acqua e tagliate la corazza nella parte ventrale. Non toccate il dorso che va lasciato intatto
5. - Dopo aver aperto il crostaceo, estrarre tutta la polpa, cercando di tenerla più intera possibile
6. - Mettete la polpa su un tagliere e fatela a fettine, spesse circa 1cm
7. - In un piatto da portata adagia il guscio, rivolto con la parte aperta in alto
8. - Con i pomodorini a fette crea un letto all'interno dello spazio recuperato nell'aragosta
9. - Distribuisci la polpa all'interno dello spazio recuperato, lasciando lo spazio vuoto vicino la coda
10. - Metti la salsa di yogurt nello spazio rimanente
11. - Grattugia il tartufo distribuendolo su tutta la pietanza

Ingredienti

Aragosta: 1,5Kg
Carota: 2
Cipolla: 1
Prezzemolo:
Sedano: 1 costa
Rosmarino:
Pomodorini: 5
Tartufo:
Salsa di yougurt: 100ml

Porzioni

4 persone
Un quarto dell'aragosta
610
6g